La Grotta dei Vasi Rotti di Capo Caccia

grotta dei vasi rotti

Sassari è talmente piena di luoghi fantastici che venendoci in vacanza è praticamente impossibile visitarli tutti.
Se ci siete già stati, vi forniamo un valido motivo per ritornarci: la Grotta dei Vasi Rotti di Capo Caccia.

La nostra Monica, staff di Domus 81, ci ha coinvolti in questa avventura e vuole condividere con voi il racconto della fantastica giornata di trekking.

Partiamo da come ci siamo arrivati…

Come arrivare alla Grotta dei Vasi Rotti

Uno dei lati positivi nel trasferirsi al mare, è che si può approfondire la conoscenza di posti e luoghi non turistici, irraggiungibili se non conosciuti.

Uno di questi posti è la Grotta dei Vasi Rotti.
Parlando con dei trekker locali, mi hanno consigliato di fare questo percorso, sicuri che il paesaggio mi avrebbe tolto il respiro dalla bellezza.

Vediamo se hanno ragione.

escursione capo caccia trekking

Iniziamo il nostro cammino dal Punto Panoramico di Capo Caccia.
Lo consiglio a chi preferisce una strada breve e non faticosa. Non fatevi spaventare dal fatto che sia tutta in salita, vi assicuro che non è assolutamente pesante da affrontare e si può proseguire adagio godendo il magnifico paesaggio.

Andando verso la vetta della collina, alla nostra destra si apre un panorama straordinario.
Il mare con il suo gioco di onde che si infrangono contro le alte scogliere impenetrabili ci ipnotizza catturando la nostra attenzione.

Capo caccia grotta vasi rotti


Di fronte a tanta bellezza si fa un po’ fatica a restare concentrati sul sentiero che abbiamo davanti.

Tuttavia proseguiamo spinti dalla curiosità di cosa ci attende una volta giunti alla grotta.
Il cammino ci porta ad attraversare la macchia mediterranea facendoci sentire anche un po’ degli avventurieri quando ci troviamo ad oltrepassare dei massi rocciosi.

Tranquilli, anche queste rocce sono molto semplici da superare.

Nella roccia si intravedono le prime grotte, profonde ma molto basse.
Continuiamo il percorso fino a quando inaspettatamente, sulla nostra sinistra vediamo la grotta dei vasi rotti.

Non vediamo l’ora di entrarci e scoprire perché hanno insistito tanto per farcela visitare.
Ci siamo, finalmente ci entriamo e… avevano ragione!

Non per il motivo che ci si aspetta però.

Cosa c’è all’interno e perché si chiama Grotta dei Vasi Rotti

La grotta è molto grande, profonda circa 30 metri e larga circa 20. Alla fine della stessa ci sono dei cunicoli bassi che non abbiamo il piacere di sapere dove possano arrivare.

Deve il suo nome al fatto che tempo fa furono trovate delle ceramiche attualmente esportate dalla grotta e tutelate in quanto reperti archeologici.
Perciò all’interno della grotta, oggi non c’è niente a parte delle affascinanti pareti rocciose.

Il vero spettacolo ed il motivo per cui essere qui è un’esperienza inestimabile è osservare il paesaggio dall’interno della grotta.

vista grotta vasi rotti

La roccia fa letteralmente da cornice ad un panorama mozzafiato che racchiude l’essenza di Capo Caccia:
la bellissima isola di Foradada, le alte falesie di Cala d’Inferno, la Baia di Porto Conte, Monte Doglia e addirittura la città di Alghero sullo sfondo.

Ogni parola di ammirazione cade nel vuoto sotto di noi.
Siamo così in alto che ci sentiamo come gabbiani pronti per spiccare il volo.

Il fatto che questo posto non sia cambiato molto nel corso degli anni, ci insegna quanto la natura ed i beni naturali di questo posto siano degni di rispetto.
Questa emozione resterà per sempre parte di noi. Abbiamo assistito ad uno spettacolo unico ed ineguagliabile che consiglio a tutti.

Vivi Sassari e le sue meraviglie con un soggiorno presso Domus 81 Luxury Villa

Sei impaziente di ripetere la stessa esperienza e di godere della vista mozzafiato offerta dalla grotta?
Scegli di soggiornare presso Domus 81 per godere di un soggiorno all’insegna dell’avventura e della serenità.

Villa Vacanze Sassari Domus
Immersa nel verde, a pochi minuti dai centri storici di Sassari ed Alghero, è circondata da strutture per attività sportive e percorsi per passeggiate a piedi, bici o trekking. Composta da due unità abitative con ingressi indipendenti, può ospitare fino a 12 persone

Immersa nel verde, a pochi minuti dai centri storici di Sassari ed Alghero, è circondata da strutture per attività sportive e percorsi per passeggiate a piedi, bici o trekking.

Composta da due unità abitative con ingressi indipendenti, può ospitare fino a 12 persone. Con la sua ampia piscina in giardino, il barbecue ed il parcheggio privato annesso alla struttura è pensata per fare di ogni soggiorno una vacanza indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *