In Sardegna a Bosa tra Castello e Concerie

Sardegna Bosa Castello

Cosa c’è da visitare in Sardegna a Bosa? Troppo per essere descritto in sole due righe.
Bosa, in provincia di Oristano, è riconosciuta come una delle mete più belle della Sardegna occidentale.
Monica di Domus 81 ci racconta com’è stata la sua visita al borgo senza tralasciare le tappe d’obbligo del tragitto.

Aspettatevi dettagli succosi!

In Sardegna verso Bosa

E’ inverno ed io ho più tempo per me stessa, posso andarmene in giro per la Sardegna, a visitare tutti quei posti che mi sono appuntata su una lista. Sempre assieme ai miei fedeli compagni di viaggio naturalmente.

Perché la Sardegna è una terra stupenda da scoprire tutto l’anno.

Come raggiungere Bosa da Alghero

Alghero è ben collegata a Bosa da Autobus per chi preferisce i trasporti pubblici.
Ma si può anche raggiungere in auto o taxi.

Lungo il percorso non si incontrano paesi, aeree di servizio, sono fortunatamente 42 km da Alghero, di natura incontaminata, cielo, mare e terra, l’essenziale.

Nel caso di Bosa, oserei dire che la strada per raggiungerla è una delle panoramiche più belle della Sardegna.
Quindi abbiamo optato per arrivarci in macchina e fermarci di tanto in tanto ad ammirare il paesaggio.

Un susseguirsi di curve nasconde alte scogliere che lambiscono il mare.
Colline tinte di rosso e oro fanno da sfondo al bellissimo tragitto.

Il panorama non è mai cambiato nei secoli con le sue grotte scavate nelle rocce. Mi fa quasi pensare che i ciclopi che per la mitologia antica popolavano queste terre siano reali ed ancora vivi.

E poi il mare, che getta schiuma contro le scure ed imponenti scogliere tingendole di bianco.

Dal cielo un gioco di nuvole ed il filtrare dei raggi del sole creano uno spettacolo che toglie il fiato.
Ci fermiamo a fotografare perché è un immagine a dir poco angelica, quasi ci fosse qualcuno lassù che si volesse  far lusingare per tutta questa bellezza!

Passando per Bosa Nova attraversiamo il fiume Temo per raggiungere il borgo di Bosa. Al di là di un ponte antico, i colori pastello delle casette colorano la montagna dominata dal Castello.

Cosa visitare a Bosa in Sardegna

visitare bosa sardegna

Bosa è un borgo fantastico che colora con le sue case variopinte la collina sovrastata dal bellissimo Castello dei Malaspina.

Io direi di iniziare proprio da là:

Il Castello dei Malaspina di Bosa

Le mura del castello dominano il Colle di Serravalle dal 1112. Capolavoro di architettura medievale fatto costruire dai Malaspina dello Spino Secco.

Chi erano i Malaspina?

Una nobile famiglia toscana che si insediò nell’isola a metà dell’XI secolo.
C’è una storia molto interessante sul Marchese di Malaspina legata al castello.

Pare che il marchese fosse un uomo molto geloso con una moglie bellissima. Per consentire alla sua consorte di partecipare alla messa domenicale, fece costruire un sottopassaggio dal castello alla cattedrale per proteggerla da eventuali sguardi indiscreti durante il tragitto.

castello malaspina bosa

A proposito della Cattedrale, vale sicuramente la pena visitare anche quella!

La Cattedrale dell’Immacolata Concezione e la Chiesa di Nostra Signora de sos Regnos Altos

Ci sono due Chiese a Bosa che meritano di essere scoperte.
La Cattedrale dell’Immacolata Concezione fu costruita su una precedente chiesa medievale. Quello che vedete adesso è l’aspetto che un restauro Ottocentesco le ha conferito. È ricca di affreschi bellissimi dai colori vividi.

La Chiesa di Nostra Signora de sos Regnos Altos invece, si trova all’interno delle mura del Castello.
Fu costruita tra il XIV ed il XV secolo. Affreschi spagnoli la impreziosiscono facendone un capolavoro da ammirare.
A fine settembre è particolarmente fantastica perché vi si svolgono suggestive celebrazioni.

In quanto al borgo, è un piacere passeggiare nel centro storico di Bosa.
È pieno di locali molto pittoreschi dove poter fare un bon aperitivo o dove poter pranzare assaporando i piatti tipici del posto. 

Attraversiamo il ponte e camminiamo nella zona delle vecchie concerie. Questi edifici sono stati rimodernati ed adattati ad uso commerciale, però mantengono un rapporto continuo con il passato perché il loro stile originale non è stato stravolto.

Le Antiche Concerie di Bosa

antiche concerie bosa museo concia

Innanzitutto, va detto che la tradizione conciaria di Bosa è famosa dai tempi dell’antica Roma.
L’attività di alcune aziende si ridusse nei secoli fino a cessare del tutto nel XX secolo. Però, si può ripercorrere tutta la storia di bosa legata a questa attività presso il Museo delle Conce. Bellissima esposizione presso una conceria del 1700!

Conservando oggetti e attrezzi del mestiere, sembra che il tempo nei locali del museo non sia mai passato.
Suggerisco vivamente una visita se passate per il borgo.

Bosa però non è solo storia di edifici. La natura ha donato molto a questo luogo con un territorio dalla rara bellezza che è anche baciato dal mare.

Dovete assolutamente scoprire le sue spiagge.

Le spiagge di Bosa Marina e Turas.

spiaggia bosa

Entrambe meritano molto. In realtà per Bosa Marina ci siamo passati prima di entrare nel borgo.
Passando per Bosa Nova,  diciamo la nuova periferia, abbiamo raggiunto Bosa Marina, che ha una spiaggia ampia e un bel lungo mare.

In lontananza, vedere un cane correre sulla sabbia e giocare a nascondino con le onde che tentano di raggiungerlo ci ha dato un tale senso di libertà!

La Sardegna mi stupisce ogni volta, dico sempre che ogni posto che visito, è diversamente bello da altri e lo stesso vale per l’immensa varietà di spiagge.

Dove soggiornare in Sardegna per visitare Bosa

La zona di Domus 81 è davvero strategica. Si trova a Sassari, ma ha un raggio di visita che comprende tutta la parte nord,  nord ovest e sud ovest dell’isola.

Da qui potrete constatare voi stessi che la bellezza delle spiagge non è mai statica. Cambia sempre tra spiagge selvagge con pinete e dune di sabbia e spiagge rocciose. O ancora lunghe spiagge bianche dalla sabbia fine. insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta in questa zona della Sardegna.

Villa Vacanze Sassari Domus

Domus 81 Luxury villa è fatta apposta per chi vuole godere e scoprire il massimo della Sardegna durante una vacanza.
Struttura ampia che può ospitare fino a 12 persone. Giardino con piscina privata e Barbecue. Situata in una verdeggiante zona tranquilla, ma a pochissimi minuti dal centro storico di Sassari ed Alghero, è ben collegata con tutte le più belle zone ed attrazioni dell’isola.

Scopri il prezzote il vostro soggiorno e rivivete le nostre avventure in Sardegna.
Vi aspettiamo!

Scopri Domus 81

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.